Nebulosa Aquila M16 e Pilastri della Creazione

Foto nebulose: M42, NGC7000, M57, ecc.

Moderatore: Sirio

Rispondi
Avatar utente
Gedo88
Utente ADIA middle
Messaggi: 115
Iscritto il: lun dic 12, 2011 4:57 pm
Residenza: Putignano

Nebulosa Aquila M16 e Pilastri della Creazione

Messaggio da Gedo88 »

Nebulosa Aquila M16 e Pilastri della Creazione.
La Nebulosa Aquila (nota anche come M 16 o NGC 6611) è una grande regione H II visibile nella costellazione della Coda del Serpente, al confine con il sagittario; è formata da un giovane ammasso aperto di stelle associato ad una nebulosa a emissione composta da idrogeno ionizzato.

La foto è stata acquisita ad Area21, nella notte tra il 6 ed il 7 luglio 2024, nel parco nazionale dell'alta murgia pugliese.
Allego anche il dettaglio dei "pilastri della creazione" resi celebri dal telescopio spaziale Hubble.

Di seguito i dati della strumentazione con dati di scatto:

Telescopio Skywatcher Dobson 10" goto
Fotocamera Reflex Nikon D5300 modificata fullspectrum
Correttore di Coma Baader MPCC Mark III
Filtro UV/IR cut
No autoguida

light: 460x15 sec ISO 2500
dark: 30
flat: 30

Elaborazione con DSS e Photoshop
Allegati
pilastri creazione
pilastri creazione
nebulosa_m16
nebulosa_m16
Vito Quarato De Marinis
Avatar utente
Vincenzo Papadia
Utente ADIA entry level
Messaggi: 34
Iscritto il: lun lug 24, 2023 10:52 am
Residenza: Latiano (BR)

Re: Nebulosa Aquila M16 e Pilastri della Creazione

Messaggio da Vincenzo Papadia »

Complimenti, foto stupende di un oggetto altrettanto magnifico
SaverioVicanolo
Utente ADIA entry level
Messaggi: 74
Iscritto il: lun ago 28, 2017 11:00 pm
Residenza: Bari

Re: Nebulosa Aquila M16 e Pilastri della Creazione

Messaggio da SaverioVicanolo »

Complimenti sempre per il modo in cui riesci a fotografare, non facile. C'è solo un po' di dominante magenta nella foto
Saverio (SMG astrofotografia)

"The stars are calling me"

Visuale:
Dobson 10"

Fotografia:
WO REDCAT 50mm
ZWOASI2600MC
HEQ5 PRO
TS APO 102ED F/7
RC8" carbon Tecnosky
ZWO ASI 224
Asi Air
Avatar utente
Gedo88
Utente ADIA middle
Messaggi: 115
Iscritto il: lun dic 12, 2011 4:57 pm
Residenza: Putignano

Re: Nebulosa Aquila M16 e Pilastri della Creazione

Messaggio da Gedo88 »

Vincenzo Papadia ha scritto: dom lug 07, 2024 11:01 pm Complimenti, foto stupende di un oggetto altrettanto magnifico
Grazie :D
Vito Quarato De Marinis
Avatar utente
Gedo88
Utente ADIA middle
Messaggi: 115
Iscritto il: lun dic 12, 2011 4:57 pm
Residenza: Putignano

Re: Nebulosa Aquila M16 e Pilastri della Creazione

Messaggio da Gedo88 »

SaverioVicanolo ha scritto: lun lug 08, 2024 8:54 am Complimenti sempre per il modo in cui riesci a fotografare, non facile. C'è solo un po' di dominante magenta nella foto
Grazie 1000! Dal monitor del mio PC non si evince così tanto il magenta ma adesso che la guardo da un altro monitor o dal cellulare un pò si nota effettivamente. Alle prossime nebulose simili dovrò cercare di regolare meglio i colori. Grazie per avermelo detto, ho bisogno dei vostri feedback!! :D
Vito Quarato De Marinis
Avatar utente
silvastro
Utente ADIA entry level
Messaggi: 55
Iscritto il: gio apr 21, 2022 10:35 pm
Residenza: Bari - Palese

Re: Nebulosa Aquila M16 e Pilastri della Creazione

Messaggio da silvastro »

La foto è molto bella. Non sono affatto esperto, ma ho notato che i colori nelle foto di questi oggetti possono avere differenti tonalità: lo dico perché oltre la tua ho visto proprio oggi altre foto pubblicate con tonalità completamente diverse (una era sull'azzurrino) e le ho viste sullo stesso tablet. Da cosa può dipendere? Dal setup utilizzato? Dagli schermi dei monitor che si usano per l' elaborazione? Dalle caratteristiche dei software utilizzati? Non è una critica la mia, ma una riflessione che sto facendo oggi vedendo lo stesso oggetto fotografato da due tre persone diverse con tonalità e colori completamente differenti. Grazie a chi mi vorrà chiarire questo aspetto.
E quindi uscimmo a riveder le stelle (Inferno XXXIV, 139) con Binocolo Oberwerk BT82XL HD - Dobson Gso Deluxe 8" - TS PHOTOLINE 110/770 mm - Zwo Seestar S50
Avatar utente
Gedo88
Utente ADIA middle
Messaggi: 115
Iscritto il: lun dic 12, 2011 4:57 pm
Residenza: Putignano

Re: Nebulosa Aquila M16 e Pilastri della Creazione

Messaggio da Gedo88 »

silvastro ha scritto: lun lug 08, 2024 1:20 pm La foto è molto bella. Non sono affatto esperto, ma ho notato che i colori nelle foto di questi oggetti possono avere differenti tonalità: lo dico perché oltre la tua ho visto proprio oggi altre foto pubblicate con tonalità completamente diverse (una era sull'azzurrino) e le ho viste sullo stesso tablet. Da cosa può dipendere? Dal setup utilizzato? Dagli schermi dei monitor che si usano per l' elaborazione? Dalle caratteristiche dei software utilizzati? Non è una critica la mia, ma una riflessione che sto facendo oggi vedendo lo stesso oggetto fotografato da due tre persone diverse con tonalità e colori completamente differenti. Grazie a chi mi vorrà chiarire questo aspetto.
Se non vado errato quando vediamo quelle foto con diverse tonalità di colore si tratta della tecnica "Hubble palette", ovvero l'immagine finale è il risultato della combinazione di immagini riprese in Idrogeno (H alfa), Ossigeno (0lll) e Zolfo (Sll), quindi con filtri a banda stretta. Questa è la tecnica utilizzata soprattutto da chi utilizza dei sensori monocromatici. Io che utilizzo una reflex e non utilizzo questi filtri ottengo questa colorazione rossastra per queste regioni composte maggiormente da idrogeno ionizzato.
Vito Quarato De Marinis
Avatar utente
silvastro
Utente ADIA entry level
Messaggi: 55
Iscritto il: gio apr 21, 2022 10:35 pm
Residenza: Bari - Palese

Re: Nebulosa Aquila M16 e Pilastri della Creazione

Messaggio da silvastro »

Ah ecco, grazie del chiarimento. Un altro aspetto che mi fa desistere dall'intraprendere Astrofotografia "classica"😏😉
E quindi uscimmo a riveder le stelle (Inferno XXXIV, 139) con Binocolo Oberwerk BT82XL HD - Dobson Gso Deluxe 8" - TS PHOTOLINE 110/770 mm - Zwo Seestar S50
SaverioVicanolo
Utente ADIA entry level
Messaggi: 74
Iscritto il: lun ago 28, 2017 11:00 pm
Residenza: Bari

Re: Nebulosa Aquila M16 e Pilastri della Creazione

Messaggio da SaverioVicanolo »

silvastro ha scritto: lun lug 08, 2024 1:20 pm La foto è molto bella. Non sono affatto esperto, ma ho notato che i colori nelle foto di questi oggetti possono avere differenti tonalità: lo dico perché oltre la tua ho visto proprio oggi altre foto pubblicate con tonalità completamente diverse (una era sull'azzurrino) e le ho viste sullo stesso tablet. Da cosa può dipendere? Dal setup utilizzato? Dagli schermi dei monitor che si usano per l' elaborazione? Dalle caratteristiche dei software utilizzati? Non è una critica la mia, ma una riflessione che sto facendo oggi vedendo lo stesso oggetto fotografato da due tre persone diverse con tonalità e colori completamente differenti. Grazie a chi mi vorrà chiarire questo aspetto.
Oltre a quello che ti ha detto Vito, in realtà in post produzione ognuno può cambiare i colori e farli a proprio piacimento. Ovviamente sta a ognuno di noi lasciare dei colori che poi si avvicinano alla "realtà"
Saverio (SMG astrofotografia)

"The stars are calling me"

Visuale:
Dobson 10"

Fotografia:
WO REDCAT 50mm
ZWOASI2600MC
HEQ5 PRO
TS APO 102ED F/7
RC8" carbon Tecnosky
ZWO ASI 224
Asi Air
Avatar utente
silvastro
Utente ADIA entry level
Messaggi: 55
Iscritto il: gio apr 21, 2022 10:35 pm
Residenza: Bari - Palese

Re: Nebulosa Aquila M16 e Pilastri della Creazione

Messaggio da silvastro »

Infatti, avvicinarsi ai colori reali dovrebbe essere la scelta più normale secondo me.
E quindi uscimmo a riveder le stelle (Inferno XXXIV, 139) con Binocolo Oberwerk BT82XL HD - Dobson Gso Deluxe 8" - TS PHOTOLINE 110/770 mm - Zwo Seestar S50
Rispondi

Torna a “NEBULOSE diffuse, oscure e planetarie”