PRIMO telescopio - brutta avventura ===

Il primo approccio con uno strumento ottico è un momento importante e va confortato con il parere di un esperto. Richieste INFO ben gradite.
Rispondi
Avatar utente
Riccardo Giuliani
Site Admin
Messaggi: 6937
Iscritto il: mer ott 04, 2006 10:32 am
Residenza: Polignano a Mare (Bari)
Contatta:

PRIMO telescopio - brutta avventura ===

Messaggio da Riccardo Giuliani »

---

Ennesimi problemi con Telescopi "a prezzi imbattibili".

Durante una serata Osservativa, all'insegna della Luna per gli alunni delle scuole superiori in Conversano (Bari), una ragazza, molto motivata, si è impegnata tantissimo con il suo strumento facente parte dei numerosi telescopi presenti.
Ma con risutati ben DIFFICILI da concretizzare nell'osservazione, quella sera, di Luna, Giove e saturno.
.
Per risparmiare alcune decine di euro, hanno ritirato, dalla Germania, un telescipio Rifrattore da 80 mm. di marca a me sconociuta.
.
Il tubo, in verità intorno @ f 10, era allocato su una montatura "da paura": una EQ1, traballante ed esile.
.
Ma a renderne quasi impossibile l'uso, la constatazione di 2 ulteriori, evidenti, difetti.

1- Focheggiatore con evidentissimo image-shift (spostamento laterale) durante la messa fuoco.
2- Ruota dentata AR con trucioli e scorie di alluminio all'interno dei denti.

Mai visto qualcosa del genere in un telescopio, seppur amatoriale.

Ad esempio, inseguire e focheggiare Giove, aveva dell'impossibile.
Questo in forte contrasto con la gran buona volontà profusa dall'alunna stessa.

In dettaglio: la messa a fuoco manuale "spostava" il pianeta da un lato all'altro dell'oculare, rendendo l'accurata calibrazione del fuoco fortemente difficoltosa, se non impossibile.
Segno di progetto e successiva costruzione, fuori norma.

L'inseguimento, già di per se precario, era ulteriormente impedito intorno ad alcuni angoli di puntamento a causa di evidenti scorie di alluminio tra i denti della ruota AR (Ascensione retta) della esile montatura.
Inoltre ho constatato la pessima qualità dell'alluminio stesso, tendente a sbriciolarsi durante l'uso della montatura.

Nella mia lunga vita, intorno a strumenti ottici per astronomia amatoriale, ne ho viste e verificate tantissime di amare situazioni.
Si sono verificate più spesso di quanto si può credere, finanche decretando, quasi da subito, l'abbandono dello strumento da parte dell'astrofilo.


...
Cieli e giorni sereni - Riccardo Giuliani
.
http://www.aeritel.com - Telescopi & dintorni

Immagine
Avatar utente
Bavic
Utente ADIA senior
Messaggi: 410
Iscritto il: mar nov 13, 2007 2:04 pm
Residenza: Bari

Messaggio da Bavic »

Parole sante, quanta plastica è sprecata in questa robaccia
Via con l'infinito (Giuseppe)
Avatar utente
PaoloL
Utente ADIA full
Messaggi: 1534
Iscritto il: gio ott 12, 2006 6:19 pm
Residenza: Altamura (Bari)

Messaggio da PaoloL »

L'amara constatazione, caro Riccardo, è che oltre allo strumento fatto male e al conseguente abbandono dello stesso, deriva ancor più l'abbandono della pratica astronomica da tanti ragazzi e ragazze che avevano intrapreso con entusiasmo questa meravigliosa attività !
PaoloL - Paolo Laquale
Avatar utente
Riccardo Giuliani
Site Admin
Messaggi: 6937
Iscritto il: mer ott 04, 2006 10:32 am
Residenza: Polignano a Mare (Bari)
Contatta:

Messaggio da Riccardo Giuliani »

---

Sante parole, Paolo.

...
Cieli e giorni sereni - Riccardo Giuliani
.
http://www.aeritel.com - Telescopi & dintorni

Immagine
Avatar utente
Bavic
Utente ADIA senior
Messaggi: 410
Iscritto il: mar nov 13, 2007 2:04 pm
Residenza: Bari

Re: PRIMO telescopio - brutta avventura ===

Messaggio da Bavic »

:!: Concordo
Via con l'infinito (Giuseppe)
Rispondi

Torna a “* PRIMO TELESCOPIO - acquisto”