Astronomy Forum ADIA - Forum Astronomia  Forum Index Astronomy Forum ADIA - Forum Astronomia

 
 FAQFAQ   SearchSearch   MemberlistMemberlist   UsergroupsUsergroups   RegisterRegister 
 ProfileProfile   Log in to check your private messagesLog in to check your private messages   Log inLog in 

Strutture veramente misteriose in Cina

 
Post new topic   Reply to topic    Astronomy Forum ADIA - Forum Astronomia Forum Index -> Clipeologia e dintorni
View previous topic :: View next topic  
Author Message
hal9000
Utente ADIA full


Joined: 06 Aug 2007
Posts: 885
Location: Firenze

PostPosted: Thu Nov 17, 2011 11:55 pm    Post subject: Strutture veramente misteriose in Cina Reply with quote

Date un'occhiata al link alla fine di questo messaggio dove vengono mostrate alcune zone desertiche della Cina dove sono presenti strutture veramente misteriose e reticolati tracciati sul terreno lunghi anche centinaia di kilometri che in qualche modo ricordano le misteriose linee di Nazca !!! Shocked Shocked

Ma che ci fanno in Cina con quelle strutture?
Ci sarà mica lo zampino degli alieni?
O magari gli alieni sono proprio i cinesi? Twisted Evil
Sarà un caso che molte testimonianze di avvistamenti di dischi volanti descrivono i passeggeri di tali dischi quasi sempre con sembianze che ricordano i tratti somatici dei cinesi? Twisted Evil Twisted Evil Rolling Eyes

Leggete anche i vari commenti perchè riportano coordinate e link di aree veramente interessanti da visitare con Google map.
Se con Google Map razzolate in quelle zone scoprirete cose nooolto strane....

Che ne pensate? Shocked Shocked

http://attivissimo.blogspot.com/2011/11/strane-megastrutture-in-cina.html#Commenti
_________________
La parola "credo" e la parola "scienza" non stanno quasi mai nella stessa frase.
Mr. Spock - Star Trek
Back to top
View user's profile Send private message
effepas
Utente ADIA super


Joined: 04 Nov 2010
Posts: 1932
Location: Taranto

PostPosted: Fri Nov 18, 2011 12:23 am    Post subject: Reply with quote

Mettiamola così, a mio modo di vedere è una sorta di "parco giochi" per bambini grandi... non ci vedo nulla di paranormale. hate-wink
_________________
Francesco
Lunga vita e prosperità. (Mr. Spock - Star Trek)

http://www.flickr.com/photos/22992181@N02/

Celestron 8
Rifrattori Acro: 50/600 Kaewa - 70/500 SW
Vixen Super Polaris - Synscan / EQMOD
Canon Eos 450d - SPC900 - QHY5II-L mono
Back to top
View user's profile Send private message Send e-mail Visit poster's website
Drake
Utente ADIA super


Joined: 20 Aug 2009
Posts: 2674
Location: Bari

PostPosted: Fri Nov 18, 2011 5:36 am    Post subject: Reply with quote

A me sembra un QRCode interstellare Very Happy
_________________
Ciao a tutti Smile
Piero

Acro Bresser R152@F8, Mak SW 127.
Vixen BT-80MA.
HEQ5 PRO MarkII.
Canon 750D + MZ5M + SPC900NC.
Microscopio Zeiss Standard RA Foto-visuale.
www.studiomessineo.it/astronomia (in costruzione)
Back to top
View user's profile Send private message Send e-mail Visit poster's website
Riccardo Giuliani
Site Admin


Joined: 04 Oct 2006
Posts: 6497
Location: Polignano a Mare (Bari)

PostPosted: Fri Nov 18, 2011 11:43 am    Post subject: Reply with quote

---

Per motivi di lavoro ho sospeso la ricerca.

La "Griglia" è qualcosa di impressionante.
Anzi di strutture ve ne sono almeno 2 di diversa conformazione.
Vi sono "percorsi" (pseudo-solchi) stanissim che sembrano antecedenti alla formazione di fiumi.
Non lo sarebbero in base ai dati fotografici, come afferma Attivissimo. Quindi, intrigante contraddizione?

Son convinto che vi è qualcosa di "risonante" in quella conformazione. O di.. non induttivo Smile

In zone, dove i rilievi son forte impedimento, se ne "vedono" di tutti i colori. Smile
.
Altro che parco giochi o esercitazioni varie.

Qualcosa di "NECESSARIO" è stato costruito lì. Ma cosa serva... a noi comuni mortali non sarà mai detto.

Vi sono altre stranissime conformazioni sparse per il mondo. Ne ho viste tante l'anno scorso. Ma questa, in particolare, ha prodotto "molto lavoro" da parte delle maestranze.
.
Appena potrò, inserirò diverse foto.

p.s. Cina? Non a caso, il maggior numero di Piramidi allocate in un dato territorio, al mondo, è proprio lì.

...
_________________
.
--- Cieli e giorni sereni - Riccardo Giuliani -
.
http://www.aeritel.com - Telescopi e dintorni - Nick Skype > aeritel
.


Last edited by Riccardo Giuliani on Fri Nov 18, 2011 6:23 pm; edited 1 time in total
Back to top
View user's profile Send private message Send e-mail Visit poster's website
effepas
Utente ADIA super


Joined: 04 Nov 2010
Posts: 1932
Location: Taranto

PostPosted: Fri Nov 18, 2011 12:21 pm    Post subject: Reply with quote

Ciao Riccardo,
che qualcosa di "necessario" sia stato costruito ( o dipinto) lì mi pare ben evidente... altrimenti l'esborso di denaro non troverebbe giustificazione, e la realizzazione di tali strutture, certamente, richiede un dispendio di risorse umane e monetarie.
Chiarisco cosa intendo per "parco giochi per bambini grandi": probabilmente è un'area adibita a test / studi di varia natura, che probabilmente serve a scopi che forse, noi non addetti ai lavori, non abbiamo motivo o ineteresse di sapere...
Che le strutture siano indubbiamente interessanti non lo metto in dubbio... che ci sia qualcosa di paranormale, mi sembra più duro da digerire.
_________________
Francesco
Lunga vita e prosperità. (Mr. Spock - Star Trek)

http://www.flickr.com/photos/22992181@N02/

Celestron 8
Rifrattori Acro: 50/600 Kaewa - 70/500 SW
Vixen Super Polaris - Synscan / EQMOD
Canon Eos 450d - SPC900 - QHY5II-L mono
Back to top
View user's profile Send private message Send e-mail Visit poster's website
hal9000
Utente ADIA full


Joined: 06 Aug 2007
Posts: 885
Location: Firenze

PostPosted: Fri Nov 18, 2011 2:00 pm    Post subject: Reply with quote

effepas wrote:
Che le strutture siano indubbiamente interessanti non lo metto in dubbio... che ci sia qualcosa di paranormale, mi sembra più duro da digerire.


Infatti di paranormale non c'è niente.

Potrebbe trattarsi di zone per test militari o di prospezioni minerarie.

E se anche fossero basi segrete (mica tanto poi.... non è che siano proprio così invisibili) per gli alieni non sarebbe ugualmente niente di paranormale... gli alieni non sono mica fantasmi, sono esseri reali come noi. Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing

Vabbè... per adesso sono esseri solo immaginari..... Twisted Evil Twisted Evil

A parte le battute sarei proprio curioso di sapere cosa possa aver prodotto strutture così enormi ed apparentemente assurde in zone così isolate. Shocked
_________________
La parola "credo" e la parola "scienza" non stanno quasi mai nella stessa frase.
Mr. Spock - Star Trek
Back to top
View user's profile Send private message
effepas
Utente ADIA super


Joined: 04 Nov 2010
Posts: 1932
Location: Taranto

PostPosted: Fri Nov 18, 2011 4:29 pm    Post subject: Reply with quote

hal9000 wrote:


Potrebbe trattarsi di zone per test militari o di prospezioni minerarie.

E se anche fossero basi segrete (mica tanto poi.... non è che siano proprio così invisibili) per gli alieni non sarebbe ugualmente niente di paranormale... gli alieni non sono mica fantasmi, sono esseri reali come noi. Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing

Vabbè... per adesso sono esseri solo immaginari..... Twisted Evil Twisted Evil


Chiarisco al mia posizione in merito alla possibile esistenza di forme di vita nell'universo.
Ritengo questa una possibilità del tutto plausibile, e non trovo nulla di risibile in tutto questo.
Mi si può dimostrare il contrario, con dati alla mano, escludendo ogni ragionevole dubbio? hate-wink

Circa l'esistenza di "oggetti volanti non identificati" mi pare chiaro, già dalla definizione, che ci si trovi, in caso di dubbia identificazione, di fronte a qualcosa che sfugge alla nostra conoscenza o classificazione.
Che questi fenomeni siano da attribuire ad attività intelligente non umana è tutto da dimostrare.
Se così sarà, buon per noi, non saremo soli nell'universo. Se sarà diversamente dimostrato, avremo lo stimolo per evolverci, esplorare e colonizzare, in qualche modo, il nostro vicinato spaziale prima e l'universo poi... mi ricorda un po' l'universo concepito da Isaac Asimov nel "Ciclo delle Fondazioni"...

Circa le strutture in questione, come te, ritengo plausibile che si tratti di aree dedicate a test di varia natura, che ignoro nello specifico.
Possiamo solo concepire ipotesi in base a ciò che ci è più familiare o che ci sembra più calzante alla realtà.

Mi rendo conto che anche trarre delle conclusioni affrettate, se pur più logiche, è un atteggiamento del tutto simile a quello di chi, avendo visto una semplice luce in cielo, grida già all'invasione aliena.

Qualcosa lì esiste, o per lo meno si è verificata. Cosa sia questo qualcosa, che funzione abbia e quali siano le finalità in realtà lo ignoriamo.
Intelligenti pauca...hate-wink

Non tutti quelli che mantengono posizioni più aperte sono fuffari o boccaloni, non credi? Very Happy
_________________
Francesco
Lunga vita e prosperità. (Mr. Spock - Star Trek)

http://www.flickr.com/photos/22992181@N02/

Celestron 8
Rifrattori Acro: 50/600 Kaewa - 70/500 SW
Vixen Super Polaris - Synscan / EQMOD
Canon Eos 450d - SPC900 - QHY5II-L mono
Back to top
View user's profile Send private message Send e-mail Visit poster's website
hal9000
Utente ADIA full


Joined: 06 Aug 2007
Posts: 885
Location: Firenze

PostPosted: Fri Nov 18, 2011 7:34 pm    Post subject: Reply with quote

effepas wrote:


Non tutti quelli che mantengono posizioni più aperte sono fuffari o boccaloni, non credi? Very Happy


Si tratta di stabilire "quanto" aperte" siano queste posizioni.

Io ad esempio ad esplicita domanda del tipo: " credi che esistano forme di vita extraterrestri?" rispondo semplicemente che lo ritengo altamente probabile.

All'altra domanda che dice:"credi che gli UFO o parte di essi siano dovuti ad intelligenze aliene extraterrestri?" rispondo che lo ritengo altamente improbabile tendente all'impossibile per una innumerevole serie di ragioni.

Come vedi anche la mia è una posizione "aperta". Wink
_________________
La parola "credo" e la parola "scienza" non stanno quasi mai nella stessa frase.
Mr. Spock - Star Trek
Back to top
View user's profile Send private message
effepas
Utente ADIA super


Joined: 04 Nov 2010
Posts: 1932
Location: Taranto

PostPosted: Fri Nov 18, 2011 8:54 pm    Post subject: Reply with quote

hal9000 wrote:


Si tratta di stabilire "quanto" aperte" siano queste posizioni.

Io ad esempio ad esplicita domanda del tipo: " credi che esistano forme di vita extraterrestri?" rispondo semplicemente che lo ritengo altamente probabile.

All'altra domanda che dice:"credi che gli UFO o parte di essi siano dovuti ad intelligenze aliene extraterrestri?" rispondo che lo ritengo altamente improbabile tendente all'impossibile per una innumerevole serie di ragioni.

Come vedi anche la mia è una posizione "aperta". Wink


Apprezzo sinceramente la tua risposta.

Concordo con le tue posizioni, l'unica differenza, sulla seconda domanda è che non metterei troppi limiti, o meglio alla tua posizione aggiungerei un "allo stato attuale della conoscenza"...
Sono prolisso e mi spiace, ma vorrei argomentare...
Secoli fa c'era chi aveva sicurezza sulla posizione della Terra come centro dell'Universo, per millenni siamo stati "ragionevolmente sicuri" della indivisibilità dell'atomo, ma molte barriere sono destinate a cadere.
Tra le altre cose, all'epoca, non si andava per il sottile ed a mettersi contro la scienza corrente ci si rischiava grosso... "Eppur si muove..."
In fondo, i sogni e la curiosità sono ciò che spinge l'uomo allo studio ed alla conoscenza, insomma alla crescita personale ed al progresso dell' Umanità intera... il famoso "piccolo passo"...
Personalmente credo che delle sicurezze aprioristiche o delle possibilità ritenute minime, in assenza di dati completi, possano portare all'errore esattamente quanto una fede cieca o l'insistenza di vedere soddisfatte le proprie aspettative. Credo che su questo possiamo concordare... Very Happy

Mi sembri una persona addentro alla scienza e pratico del metodo scientifico, cosa che mi fa piacere.
Preferisco essere confutato e smentito da una persona competente, questo porta alla mia crescita ed al mio arricchimento. Non mi considero arroccato su posizioni chiuse e sono disposto, di fronte a prove certe (che però al momento mancano ad entrambe le parti), a cambiare idea. Mr. Green
_________________
Francesco
Lunga vita e prosperità. (Mr. Spock - Star Trek)

http://www.flickr.com/photos/22992181@N02/

Celestron 8
Rifrattori Acro: 50/600 Kaewa - 70/500 SW
Vixen Super Polaris - Synscan / EQMOD
Canon Eos 450d - SPC900 - QHY5II-L mono
Back to top
View user's profile Send private message Send e-mail Visit poster's website
hal9000
Utente ADIA full


Joined: 06 Aug 2007
Posts: 885
Location: Firenze

PostPosted: Sat Nov 19, 2011 9:45 am    Post subject: Reply with quote

effepas wrote:

Personalmente credo che delle sicurezze aprioristiche o delle possibilità ritenute minime, in assenza di dati completi, possano portare all'errore esattamente quanto una fede cieca o l'insistenza di vedere soddisfatte le proprie aspettative. Credo che su questo possiamo concordare... Very Happy

Mi sembri una persona addentro alla scienza e pratico del metodo scientifico, cosa che mi fa piacere.
Preferisco essere confutato e smentito da una persona competente, questo porta alla mia crescita ed al mio arricchimento. Non mi considero arroccato su posizioni chiuse e sono disposto, di fronte a prove certe (che però al momento mancano ad entrambe le parti), a cambiare idea. Mr. Green


Concordo al 100%. Wink
Nella scienza o meglio nell'applicazione corretta del suo metodo, infatti non esistono mai certezze aprioristiche e fra l'altro la scienza non fornisce mai risultati esatti ed assoluti, ma solo (e non è poco) risultati che tendono asintoticamente verso una descrizione esatta di un fenomeno fisico. E questa è la sua forza poichè la scienza non ha paura di nuovi dati o teorie, ma anzi, se essi nascono usando il suo "metodo" li aspetta a gloria per progredire costantemente.
Purtroppo ciò non accade per le pseudoscienze o le fedi perciò io le rifiuto, queste sì, a priori, finchè i loro adepti non mi porteranno prove inconfutabili.... e per adesso l'ufologia ad esempio è ancora in difetto, sia come prove che come metodo.
Che ne pensi?

Tornando in topic continuo a ritenere questa storia della Cina molto interessante, perchè contrariamente a quel che può forse sembrare dai miei interventi, il piacere per il mistero e la curiosità sono nel mio DNA. Laughing Laughing
_________________
La parola "credo" e la parola "scienza" non stanno quasi mai nella stessa frase.
Mr. Spock - Star Trek
Back to top
View user's profile Send private message
effepas
Utente ADIA super


Joined: 04 Nov 2010
Posts: 1932
Location: Taranto

PostPosted: Sat Nov 19, 2011 11:37 am    Post subject: Reply with quote

Onestamente credo che ci sia ostracismo, spesso gratuito, verso questa materia... Rolling Eyes
Sai, probabilmente meglio di me, che esistono comitati e gruppi che studiano il fenomeno con interesse vero e con metodo scientifico. Un esmpio è quello del GEIPAN francese... il loro sito è molto valido e la documentazione scaricabile è di tutto rispetto.
Molti accademici, e ti garantisco che sono tanti, sono interessati al fenomeno, vorrebbero studiarlo ma hanno timore di perdere credibilità.
In alcuni paesi, europei e non, l'atteggiamento sta cambiando. Stanno nascendo gruppi interdisciplinari che affrontano il fenomeno in maniera rigorosa. Very Happy
Purtroppo finchè si categorizza e si marchia come propinatore di bufale chiunque affronti l'argomento non ci sarà la possibilità di "fare outing" per molti ricercatori e professori... di conseguenza aumenterà il numero di falsi (positivi e negativi) registrati.
Che succederebbe se invece ci fosse una maggiore apertura? Si procederebbe, grazie al contributo di ricercatori educati e formati al metodo scientifico, prima alla registrazione di dati grezzi, poi alla loro classificazione ed infine ad uno studio analitico.
Ciò che mi incuriosisce è che il numero di segnalazioni e casi è in aumento. Può essere solo una moda passeggera?

Cosa significa tutto ciò è facile capirlo, la gente è interessata al fenomeno... ed andrebbe ascoltata.
_________________
Francesco
Lunga vita e prosperità. (Mr. Spock - Star Trek)

http://www.flickr.com/photos/22992181@N02/

Celestron 8
Rifrattori Acro: 50/600 Kaewa - 70/500 SW
Vixen Super Polaris - Synscan / EQMOD
Canon Eos 450d - SPC900 - QHY5II-L mono
Back to top
View user's profile Send private message Send e-mail Visit poster's website
marcosal72
Utente ADIA super


Joined: 06 Oct 2009
Posts: 2325
Location: Ruvo di Puglia (BA) - Italy

PostPosted: Sat Nov 19, 2011 3:43 pm    Post subject: Reply with quote

Ch'io sappia, si spendono tanti soldi in cose strane solo per scopi militari. In questo caso è evidente che si tratta di una zona militare... ci sono innumerevoli soldi di esplosioni di vario tipo. Nel caso specifico si tratta di percorsi per le esercitazioni militari, percorsi abbastanza ampi da permettere il movimento di mezzi militari di ogni tipo... In ogni caso la zonaè davvero ricca di cose strane Smile
_________________
Marco Saltarelli

SW NEWTON 150/750 + SW ACRO 70/500
NEQ6 PRO + SW NEWTON 250/1200
CANON EOS 350D Baaderizzata

Il mio blog: http://marcosal72.blogfree.net
Gruppo Astrofili Area21: http://www.facebook.com/groups/astrofili.area21
Back to top
View user's profile Send private message Send e-mail Visit poster's website
hal9000
Utente ADIA full


Joined: 06 Aug 2007
Posts: 885
Location: Firenze

PostPosted: Sat Nov 19, 2011 7:01 pm    Post subject: Reply with quote

effepas wrote:
Onestamente credo che ci sia ostracismo, spesso gratuito, verso questa materia... Rolling Eyes


Purtroppo è vero, ma chi è causa del suo mal pianga se stesso.
Intendo dire che i peggiori nemici dell'ufologia non sono gli scettici ad oltranza, ma la stragrande maggioranza degli ufologi stessi che sono sempre pronti a dare credito anche a cose palesemente ridicole perdendo così ogni tipo di credibilità come seri ricercatori del fenomeno UFO.

effepas wrote:

Sai, probabilmente meglio di me, che esistono comitati e gruppi che studiano il fenomeno con interesse vero e con metodo scientifico. Un esmpio è quello del GEIPAN francese... il loro sito è molto valido e la documentazione scaricabile è di tutto rispetto.
Molti accademici, e ti garantisco che sono tanti, sono interessati al fenomeno, vorrebbero studiarlo ma hanno timore di perdere credibilità...
...
...
Purtroppo finchè si categorizza e si marchia come propinatore di bufale chiunque affronti l'argomento non ci sarà la possibilità di "fare outing" per molti ricercatori e professori... di conseguenza aumenterà il numero di falsi (positivi e negativi) registrati.


Come dicevo prima, il timore principale per chiunque (anche accademici e scienziati di fama mondiale) voglia affrontare seriamente il tema ufologico è quello di doversi "muovere" in un ambiente già "screditato" dai vari creduloni di turno, quindi, prima di esporsi troppo vogliono avere avere in mano delle Prove con la P maiuscola e non i soliti racconti o le solite foto sbiadite...

effepas wrote:

Ciò che mi incuriosisce è che il numero di segnalazioni e casi è in aumento. Può essere solo una moda passeggera?.


Potrebbe essere una moda anche passeggera oppure potrebbe essere che gli UFO sono ormai diventati pane quotidiano per molti/troppi siti internet e trasmissioni TV così che sono aumentati gli appassionati alla materia.... e di pari passo i "credenti" purtroppo. Trasmissioni come Voyager ad esempio hanno fatto la loro parte nel far aumentare gil ufo-FILI.

effepas wrote:

Cosa significa tutto ciò è facile capirlo, la gente è interessata al fenomeno... ed andrebbe ascoltata.


Sì, ma distinguiamo due tipi di "gente".
Il primo tipo è formato da coloro che sono interessati al fenomeno e che sarebbero felici se gli UFO fossero davvero macchine aliene.
A questo primo gruppo di persone bisognerebbe fornire la giusta infomazione e non lasciarli abbeverare dalle "solite" fonti pseudoscientifiche.

Il secondo gruppo sono i testimoni di avvistamenti.
Questo secondo gruppo si divide poi fra testimoni in buona fede e testimoni in cattiva fede.
Quelli in cattiva fede ne hanno un ritorno anche economico a volte.
Quelli in buona fede invece sono i testimoni da studiare con più attenzione poichè spesso l'avvistamento di un fenomeno "strano" viene classificato dal testimone stesso come UFO semplicemente perchè non ha (e non è certo un obbligo averle) le basi tecnico-scientifiche per distinguere fenomeni naturali o umani da fenomeni veramente "anomali".

L'ufologia non può essere considerata una scienza poichè l'oggetto della materia non è "misurabile" e l'esperimento non è ripetibile, quindi l'unica fonte di "dati" è il testimone. Ma una disciplina scientifica non può basarsi sulle singole testimonianze di fenomeni "personali".
Non so se mi sono spiegato. Wink
_________________
La parola "credo" e la parola "scienza" non stanno quasi mai nella stessa frase.
Mr. Spock - Star Trek
Back to top
View user's profile Send private message
effepas
Utente ADIA super


Joined: 04 Nov 2010
Posts: 1932
Location: Taranto

PostPosted: Mon Nov 21, 2011 10:29 am    Post subject: Reply with quote

hal9000 wrote:


Come dicevo prima, il timore principale per chiunque (anche accademici e scienziati di fama mondiale) voglia affrontare seriamente il tema ufologico è quello di doversi "muovere" in un ambiente già "screditato" dai vari creduloni di turno, quindi, prima di esporsi troppo vogliono avere avere in mano delle Prove con la P maiuscola e non i soliti racconti o le solite foto sbiadite...



E' un cane che si morde la coda. Di solito si trovano le prove se si fa ricerca seria su di un fenomeno... e se non lo si studia per paura della perdita di credibilità la vedo duretta trovare delle prove, specie con la P maiuscola.

hal9000 wrote:


Potrebbe essere una moda anche passeggera oppure potrebbe essere che gli UFO sono ormai diventati pane quotidiano per molti/troppi siti internet e trasmissioni TV così che sono aumentati gli appassionati alla materia.... e di pari passo i "credenti" purtroppo. Trasmissioni come Voyager ad esempio hanno fatto la loro parte nel far aumentare gil ufo-FILI.



Occhio che si parla di divulgazione... se si studiasse seriamente il fenomeno non credo che nessuno si affiderebbe ad una trasmissione divulgativa per studiare in modo approfondito la materia, anche se oggi ciò che dicono i media spesso diventa verità di fede, ma è un altro discorso...
E' un po' come quando si va dal medico dopo aver visto una delle tante trasmissioni sulla salute viste in TV o dopo aver visitato un sito web. Ti garantisco che c'è chi impazzisce, dopo, a ragionare con i pazienti e ad educarli su ciò che hanno visto, letto o sentito... quindi che si fa, censuriamo a scopo preventivo ciò che non è ortrodosso? Di sicuro sarebbe comodo, giusto non lo so...

hal9000 wrote:


Sì, ma distinguiamo due tipi di "gente".
Il primo tipo è formato da coloro che sono interessati al fenomeno e che sarebbero felici se gli UFO fossero davvero macchine aliene.
A questo primo gruppo di persone bisognerebbe fornire la giusta infomazione e non lasciarli abbeverare dalle "solite" fonti pseudoscientifiche.



Quindi entrambi concordiamo sulla necessità di fonti adeguate, e di conseguenza sulla necessità di creare queste fonti, magari dopo uno studio serio ed approfondito...

[quote="hal9000]

Il secondo gruppo sono i testimoni di avvistamenti.
Questo secondo gruppo si divide poi fra testimoni in buona fede e testimoni in cattiva fede.
Quelli in cattiva fede ne hanno un ritorno anche economico a volte.
Quelli in buona fede invece sono i testimoni da studiare con più attenzione poichè spesso l'avvistamento di un fenomeno "strano" viene classificato dal testimone stesso come UFO semplicemente perchè non ha (e non è certo un obbligo averle) le basi tecnico-scientifiche per distinguere fenomeni naturali o umani da fenomeni veramente "anomali".

[/quote]

Ed i testimoni in buona fede che abbiano delle qualifiche tali da farli considerare delle fonti accurate ed attendibili dove li classifichiamo?
Non so, ad esempio i piloti, anche civili, di aeromobili...

hal9000 wrote:


L'ufologia non può essere considerata una scienza poichè l'oggetto della materia non è "misurabile" e l'esperimento non è ripetibile, quindi l'unica fonte di "dati" è il testimone. Ma una disciplina scientifica non può basarsi sulle singole testimonianze di fenomeni "personali".
Non so se mi sono spiegato. Wink



Questo non sempre è vero. Ci sono molte registrazioni audiovisuali di tali fenomeni, magari sbiadite (ma con mezzi amatoriali è un po' difficile fare di meglio) ma è sempre un punto di partenza per iniziare uno studio.
Di altri fenomeni, più studiati, non ci sono solo immagini sbiadite, ma a volte trovi anche la relativa immagine spettroscopica...

Ti ripeto che ho la sensazione, ma potrei benissimo sbagliare, che ci sia un atteggiamento "un po' snob" nei confronti di questi fenomeni... a prescindere da cosa lo origini.
Ora se sia giusto o sbagliato, dal punto di vista scientifico, non sta a me dirlo.
_________________
Francesco
Lunga vita e prosperità. (Mr. Spock - Star Trek)

http://www.flickr.com/photos/22992181@N02/

Celestron 8
Rifrattori Acro: 50/600 Kaewa - 70/500 SW
Vixen Super Polaris - Synscan / EQMOD
Canon Eos 450d - SPC900 - QHY5II-L mono
Back to top
View user's profile Send private message Send e-mail Visit poster's website
hal9000
Utente ADIA full


Joined: 06 Aug 2007
Posts: 885
Location: Firenze

PostPosted: Tue Nov 22, 2011 12:03 am    Post subject: Reply with quote

effepas wrote:

E' un cane che si morde la coda. Di solito si trovano le prove se si fa ricerca seria su di un fenomeno... e se non lo si studia per paura della perdita di credibilità la vedo duretta trovare delle prove, specie con la P maiuscola.


Su questo hai ragione, ma come dicevo ci sono troppi pseudo-ricercatori nel campo dell'ufologia e a nessun ricercatore serio piace essere in qualche modo avere ciò che per la massa sarebbero alla fine del "colleghi" così imbarazzanti.

effepas wrote:

Occhio che si parla di divulgazione... se si studiasse seriamente il fenomeno non credo che nessuno si affiderebbe ad una trasmissione divulgativa per studiare in modo approfondito la materia, anche se oggi ciò che dicono i media spesso diventa verità di fede, ma è un altro discorso...


Io non sarei così ottimista.... basti vedere quanta gente invece di leggere libri di astronomia, pensa di imparare qualcosa al riguardo guardando le trasmissioni di astrologia.

effepas wrote:

... quindi che si fa, censuriamo a scopo preventivo ciò che non è ortrodosso? Di sicuro sarebbe comodo, giusto non lo so...


A volte sarebbe davvero meglio censurare... ma la censura è un'arma molto pericolosa in ogni senso essa avvenga.

effepas wrote:

Ed i testimoni in buona fede che abbiano delle qualifiche tali da farli considerare delle fonti accurate ed attendibili dove li classifichiamo?
Non so, ad esempio i piloti, anche civili, di aeromobili... ...


Beh... sui piloti il discorso sarebbe vasto...a partire dal fatto che pur essendo piloti non è detto ad esempio che abbiano adeguate nozioni di astronomia da poter magari riconoscere un pianeta a prima vista o nozioni di ottica da poter spiegare rifrazioni ecc... ecc...
La casistica ufologica, o meglio le cause alla base dei vari casi sono innumerevoli e multidisciplinari.

effepas wrote:

Di altri fenomeni, più studiati, non ci sono solo immagini sbiadite, ma a volte trovi anche la relativa immagine spettroscopica...


Bene, ma tali dati dovrebbero essere a disposizione di qualunque ricercatore volesse studiarli, invece ....
_________________
La parola "credo" e la parola "scienza" non stanno quasi mai nella stessa frase.
Mr. Spock - Star Trek
Back to top
View user's profile Send private message
effepas
Utente ADIA super


Joined: 04 Nov 2010
Posts: 1932
Location: Taranto

PostPosted: Tue Nov 22, 2011 1:27 am    Post subject: Reply with quote

hal9000 wrote:

Su questo hai ragione, ma come dicevo ci sono troppi pseudo-ricercatori nel campo dell'ufologia e a nessun ricercatore serio piace essere in qualche modo avere ciò che per la massa sarebbero alla fine del "colleghi" così imbarazzanti.


Questo la dice lunga sullo stato della ricerca... ma gli scenziati non dovrebbero essere quelli con la mente aperta?
Spesso capita che invece proprio chi vive di scienza snobbi un po' chi non reputi al suo stesso livello, o è solo una mia impressione?
Tante volte ci si trincera dietro "la plausibilità" di uno studio, la sua forza statistica o dietro il nome di chi lo ha condotto... tutte cose giustissime, ma tutti reggono agli studi di metanalisi?
Anche questi sono altri discorsi...
Non sarebbe meglio tenere un atteggiamento aperto e studi più accurati? (si ritorna sempre qui, come vedi...)

hal9000 wrote:

Io non sarei così ottimista.... basti vedere quanta gente invece di leggere libri di astronomia, pensa di imparare qualcosa al riguardo guardando le trasmissioni di astrologia.


L'esempio non è perfettamente calzante... è insito nell'uomo il desiderio di prevedere il futuro, semplicemente perchè spesso si teme ciò che non si può controllare, quindi non vedo come le due cose possano essere legate... l'astronomia è la scienza che le stelle le studia in modo fisico, l'astrologia è quello che la gente cerca per trovare risposte, in modo erroneo, a paure e domande che ci rincorrono da secoli (ma è solo la mia opinione)...
Ad oggi invece non si cerca di prevedere il futuro tramite gli "UFO" ma ci si interroga, proprio, circa la loro natura... qualunque essa sia.

hal9000 wrote:

Beh... sui piloti il discorso sarebbe vasto...a partire dal fatto che pur essendo piloti non è detto ad esempio che abbiano adeguate nozioni di astronomia da poter magari riconoscere un pianeta a prima vista o nozioni di ottica da poter spiegare rifrazioni ecc... ecc...
La casistica ufologica, o meglio le cause alla base dei vari casi sono innumerevoli e multidisciplinari.


Sei mai stato in volo su di un aereo da turismo, o per lo meno in cabina di comando?
Spesso ho la fortuna di volare con un amico, ed altrettanto spesso incrociamo, a varia distanza ed a varie altitudini, aerei di vari modelli e dimensioni o elicotteri.
Si vedono uccelli o nuvole, si vola controsole o col sole di lato, insomma in ogni condizione possibile.
Spesso chi riporta un avvistamento, non è perchè ha visto il bagliore del sole riflesso su di un vetro o la luce di Venere al tramonto... in più ogni potenziale incontro ravvicinato, con qualsiasi mezzo possa rappresentare un pericolo o un intralcio, viene prontamente segnalato dalla torre di controllo al pilota e vicevera, a volte gli avvistamenti di oggetti volanti non identificati sono confermati dai controllori di volo, altre volte no.
Senza parlare, poi, delle luci di navigazione, regolamentate per legge... o degli spazi aerei, e basta poco per far si che si metta in allerta la nostra Aeronautica, con tutte le conseguenze del caso.
Prendere un brevetto di volo non è precisamente una passeggiata. Mantenerlo lo è ancora meno... e parlo di piloti privati.
Quando si ha la responsabilità dei passeggeri, di norma, i controlli sia dal punto di vista psichico che fisico sono ancora più serrati.
Il rischio è che il numero di segnalazioni sia, addirittura, sottostimato... quanti potrebbero non segnalare dei fenomeni per il rischio di vedere compromessa la propria carriera di pilota?
Secondo te è davvero così poco plausibile quanto ho appena scritto?
Sia ben chiaro che purtroppo non ho certezze, ma mille domande... le risposte dovranno venire, e non è detto che la risposta venga necessariamente dallo spazio profondo.

hal9000 wrote:

Bene, ma tali dati dovrebbero essere a disposizione di qualunque ricercatore volesse studiarli, invece ....


Ti chiedo questo, tu, in fase di studio, puoi accedere liberamente a tutti i dati di una ricerca che probabilmente porterà a pubblicazioni o meglio ancora, a brevetti e fondi, pur essendo un perfetto sconosciuto, per la struttura che la sta conducendo?
In genere i dati si confutano con altri studi a ricerca conclusa, e non ho visto molte pubblicazioni in merito, per il momento.
Ad ogni modo, circa le analisi spettroscopiche mi riferivo alle quelle delle luci di Hessdalen, e non ho dubbi circa la serietà degli studi condotti lì, so che sai di cosa si parla...hate-wink

Il primo link è quello delle registrazioni spettrografiche, come tu giustamente reclami a disposizione di tutti, e relativa analisi (ecco i benefici di una ricerca seria e ben condotta) Smile

http://www.hessdalen.org/reports/Spectrographic_records.shtml

http://www.itacomm.net/PH/CIPH/HOME_PAGE.html

http://www.hessdalen.org/


E' da un po' che siamo clamorosamente off-topic, ma la discussione, ed il tono pacato che mantiene mi stimola e mi piace... Very Happy
Ti ringrazio per questo confronto!
Delle megastrutture si è poi saputo nulla?
_________________
Francesco
Lunga vita e prosperità. (Mr. Spock - Star Trek)

http://www.flickr.com/photos/22992181@N02/

Celestron 8
Rifrattori Acro: 50/600 Kaewa - 70/500 SW
Vixen Super Polaris - Synscan / EQMOD
Canon Eos 450d - SPC900 - QHY5II-L mono
Back to top
View user's profile Send private message Send e-mail Visit poster's website
nintini
Utente ADIA senior


Joined: 17 Mar 2012
Posts: 416
Location: Noci

PostPosted: Mon Feb 15, 2016 1:22 pm    Post subject: Reply with quote

Interessante discussione, forse un po' prolissa.

Francesco ti chiedo da dove derivi la tua sensazione che la materia non sia studiata. A me pare che ogni volta che si analizzi un "fenomeno" (tra virgolette) con metodo rigoroso esso si rivela o un falso o una illusione.

Ma ci sono altri argomenti per me molto convincenti. Ce li vedi degli alieni imbarcarsi in viaggi dalle strepitose difficoltà e costo (ammesso che si possano superare le barriere che ad oggi ci fanno ritenere tali viaggi impossibili, non si tratterà in ogni caso di passeggiatine) per fare fugaci ed incerte apparizioni e non palesarsi in maniera chiara e prendere reale contatto con noi?

Ricordatevi del rasoio di Occam
_________________
Nicola Baruch
-----
... il cielo stellato sopra di me ....
Immanuel Kant
Back to top
View user's profile Send private message Send e-mail Visit poster's website
Bavic
Utente ADIA middle


Joined: 13 Nov 2007
Posts: 236
Location: Bari

PostPosted: Thu Mar 01, 2018 12:55 pm    Post subject: Reply with quote

Gli alieni non danno spettacolo ne sangue. Da razze altamente hi tec non sono conquistatori e sanguinari come noi bianchi in America. Smile
_________________
Via con l'infinito (Giuseppe)
Back to top
View user's profile Send private message
Display posts from previous:   
Post new topic   Reply to topic    Astronomy Forum ADIA - Forum Astronomia Forum Index -> Clipeologia e dintorni All times are GMT + 1 Hour
Page 1 of 1

 
Jump to:  
You cannot post new topics in this forum
You cannot reply to topics in this forum
You cannot edit your posts in this forum
You cannot delete your posts in this forum
You cannot vote in polls in this forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group